Blog: http://ilpoliti.ilcannocchiale.it

Prospettive Globali 2014 CeMiSS



Dettagli organizzativi e di protocollo: in fondo al post

Ebbene anche quest'anno, grazie alla condirezione della mia collega Claudia Astarita ed allo sforzo di tutti gli altri colleghi e colleghe del CeMiSS, nonché del personale rilevante del Centro, è di nuovo in pubblicazione il volume in italiano ed inglese delle Prospettive Globali 2014. Ci hanno aiutato in questa avventura anche due valenti collaboratrici: Ilaria De Napoli ed Ilaria Pitton.

Presenta il Presidente del CASD, Amm. Vieri, modera la giornalista Barbara Carfagna e potrebbe chiudere un vertice militare o civile della Difesa.

Mentre l’attenzione mediatica è sulle crisi in Mali, Egitto, Corea del Nord, Mar Cinese Meridionale ed Ucraina, le Prospettive Globali 2014 del CeMiSS individuano nuove opportunità e faglie in un sistema internazionale sempre più complesso e meno governato.

I grandi trattati commerciali proposti dagli USA nel Pacifico e nell’Atlantico, oltre alle aspettative di sviluppo, delineano la potenziale emarginazione di Pechino e gran parte dell’America Latina sullo sfondo di grandi rischi di sicurezza interna e estera rispettivamente nel Messico ed nei mari adiacenti alla Cina.

Nell’area dell’Oceano Indiano al dinamismo del ritiro dall’Afghanistan e della trattativa di pace tra Iran ed USA si contrappone la relativa paralisi di India e Pakistan, entrambi coinvolti in difficili processi politici interni, mentre la finanza islamica si delinea come una delle prossime aree di lotta per la supremazia tra paesi produttori di petrolio.

L’Africa è un “no one’s continent” dove Egitto, Nigeria, Sud Africa continuano ad essere paralizzati. Tuttavia, accanto a zone di crisi ad est e sud del continente, si stanno sviluppando dinamiche di ricomposizione in Africa Orientale e nella Repubblica Democratica del Congo, nonostante forti interessi commerciali e strategici esterni.

Nella zona dell’Atlantico si sta approfondendo un divario tra un’area economicamente molto integrata, anche se in relativo arresto per la grande crisi finanziaria globale del 2006, ed un arco di crisi che si estende dal Marocco sino all’Ucraina. In questa fascia esiste una carenza di presenze significative capaci di calmierare le crisi ed una molteplicità di attori in grado di alimentarle senza necessariamente chiuderle.


Logistica e protocollo

Con preghiera di confermare la Sua partecipazione

-         inviando un’email a: relest.cemiss@casd.difesa.it

-         telefonando al CeMiSS: 06-46913091 - 06-46913339 (o in subordine al 06-46913201);

 

La conferma è necessaria per ragioni di protocollo e sicurezza.

Si raccomanda l’accesso al Palazzo in tempo per i necessari controlli di identità e sicurezza.

 

L’ingresso, agli uomini, è consentito in uniforme (o in giacca e cravatta).


.

Pubblicato il 3/3/2014 alle 19.2 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web